Piazze salotto a Bari

Riqualificazione di Via Sparano e Borgo Murattiano – Bari

Aree tematiche: L’Arte Pubblica

Il progetto di via Sparano si inserisce in una visione della città come grande spazio da restituire alla funzione pubblica e all’attraversamento come esperienza conoscitiva e creativa, come occasione di incontro e di relazione, proponendosi come modello per una strategia estesa a intere parti della città. La sequenza di luoghi lungo l’asse di Via Sparano, da piazza Aldo Moro alla città vecchia, conferisce al percorso un ritmo nato da una sorta di partitura fatta di tessiture, pause, accelerazioni e aree tematiche. Pensata come un vero e proprio centro catalizzatore, luogo in bilico tra interno-esterno, Via Sparano coniuga le diverse anime dell’attraversare e dello stare, del commercio e dell’arte, della tradizione e dell’innovazione, facendo divenire questo percorso un luogo d’incontro, dove una serie di episodi architettonici mettono in contatto i grandi interni commerciali con lo spazio pubblico della città e viceversa. Queste aree tematiche – le piazze salotto – sono caratterizzati da un cambio di pavimentazione, dalla presenza di elementi eccezionali, dallo spazio per sculture, dall’attitudine ad accogliere allestimenti temporanei. Il progetto prevede otto salotti, il Salotto della Musica, Il Salotto Verde, il Salotto Letterario, il Salotto Liberty, il Salotto del Culto, il Salotto della Moda ed infine il Salotto di Bari Vecchia. La realizzazione è stata occasione di sperimentazione di materiali innovativi e di riscoperta, in chiave contemporanea, di tecniche antiche.

Autore: TStudio –  Guendalina Salimei